News ed Eventi

10 settembre 2019

“Scrivimi” di Bompani conquista Venezia NO

Da Monica Bellucci ad Alessandro Gassman, da Laura Chiatti a Gianni Amelio, da Ferzan Ozpetek a Elena Sofia Ricci. E poi Stefania Rocca, Michelle Hunziker, Massimo Ghini, Nina Zilli, Rocco Papaleo e persino Alberto Barbera, Direttore della Mostra del Cinema di Venezia: sono solo alcuni dei nomi importanti del cinema italiano che  hanno autografato il frigorifero Retrò Scrivimi, ideato dall’azienda modenese Bompani. Anche quest’anno, infatti, Bompani è stata presente alla 76esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia presso lo spazio della Fondazione Ente dello Spettacolo.

 

Lo Scrivimi è rimasto al Lido fino a sabato 7 settembre, presso l’Hotel Excelsior, nella Sala Tropicana 1. Qui Scrivimi ha avuto un grande successo: l’originale effetto ardesia lo trasforma in una vera e propria lavagna su cui scrivere, annotare, disegnare, sbizzarrirsi coi gessetti; si potrebbe definire “frigorifero per gli appunti”, ma è anche un particolarissimo social network dove tutti possono lasciare messaggi. Ed è proprio quello che hanno fatto decine di attori, registi e volti noti dello spettacolo: così lo Scrivimi Special Edition 2019, ricoperto dalle firme dei VIP, diventerà un pezzo unico e irripetibile che verrà battuto all’asta per finanziare un’attività didattico-formativa in ambito cinematografico, in collaborazione con Fondazione Ente dello Spettacolo.

 

“La presenza a Venezia è un modo per fare conoscere a tutto il mondo la bellezza e il design che caratterizzano i prodotti italiani. Bompani è ambasciatore proprio di questo messaggio importante: vogliamo rappresentare un modo di vivere, di mangiare e cucinare italiano. Noi amiamo progettare elettrodomestici belli, funzionali e che durano nel tempo, come i migliori film della storia del cinema”, afferma Enrico Vento, l’imprenditore che ha rilanciato la  storia della Bompani e che punta su una produzione principalmente made in Italy

<>



Leggi le altre news