News ed Eventi

01 dicembre 2016

Le fabbriche italiane aiutano le popolazioni colpite dal sisma

Le fabbriche italiane aiutano le terre colpite dal sisma. La Bompani di Modena ha fatto sua questa missione e l’ha tradotta in azioni concrete: oggi sono partiti dallo stabilimento produttivo di Ostellato (FE), elettrodomestici e attrezzature per lavare e asciugare il bucato alla volta del comune marchigiano di San Ginesio, dove è alto il numero degli sfollati

 

San Ginesio, in provicia di Macerata, è da sempre conosciuto come “il paese dalle 100 chiese”, ma ora sono tutte lesionate dal terremoto. Un comune dal passato glorioso che non hai più non posto dove pregare e che ha visto sbriciolarsi persino le mura del 1200. Le uniche strutture agibili dopo le scosse del 26 ottobre sono l’ostello del capoluogo, il centro di aggregazione di Passo e l’oratorio di Pian di Pieca, dove sono stati allestiti tre punti per il ricovero degli sfollati.

 

E’ proprio qui che nei prossimi giorni la Bompani di Modena consegnerà attrezzature ed elettrodomestici per lavare e asciugare il bucato: un segno concreto di solidarietà per fare fronte alle esigenze quotidiane di chi è ancora costretto a vivere fuori casa. L’azienda ha accolto l’appello di un ex dipendente che ora abita nelle zone colpite.

 

“Con i prodotti forniti da Bompani – spiega Felice Rossi, Assessore alle attività produttive del Comune di San Ginesio - verrà allestita una lavanderia con asciugatura all'interno di un container di  tipo commerciale a disposizione della parrocchia di Pian di Pieca”.



Leggi le altre news

  • 21 settembre 2017

    CERSAIE 2017

    Dare vita a elettrodomestici con materiali, finiture o colori speciali?

  • 06 luglio 2017

    Vivi Slow!

    Scopri la nuova promozione VIVI SLOW e riceverai in regalo lo speciale ricettario succhi edito da Slow Food!